Radio Carducci Dante

    Logo Radio Carducci Dante

Vai allo stream della Radio!

Per ascoltare invece da smartphone:

app gratuita per android “Radio Carducci Dante” dal Play Store di Google

 

Il progetto della web radio Carducci-Dante nasce dalla collaborazione di alcuni docenti della scuola e si propone come forma di didattica innovativa tesa al coinvolgimento diretto degli alunni in attività di impronta giornalistica, finalizzata all’acquisizione e al perfezionamento delle competenze comunicative ed espressive. La realizzazione di un palinsesto radiofonico consente la   valorizzazione delle capacità critiche e creative individuali, stimola lo spirito di collaborazione nonché l’assunzione di ruoli e di responsabilità. Il veicolo radiofonico risulta essere estremamente vantaggioso a livello didattico, sia per la diffusione della produzione musicale interna (liceo musicale) sia per scopi educativi e ricreativi diretti agli studenti.

Si tratta quindi di familiarizzare con le tecnologie ma anche con la parola, il vero asse portante di un’emittente radiofonica. Sono previste trasmissioni di ogni genere, contenuti educativi, di intrattenimento e di informazione e approfondimento.

La diffusione avviene attraverso streaming web. Dal sito della scuola è possibile raggiungere la radio mediante un collegamento (link) e scaricare i contenuti multimediali più significativi (anche video) dell’intera programmazione.

La gestione del palinsesto è informatizzata e avviene in maniera automatica e semplice ed è curata da un Comitato di redazione, costituito da studenti con il coordinamento e la collaborazione dei docenti interessati.

Sono stati previsti stage formativi riservati agli studenti presso enti radiofonici pubblici e privati in città e in regione in funzione di un tirocinio attivo nel mondo dell’informazione radiofonica e dei suoi linguaggi. Si prevedono anche conferenze e seminari di docenti ed esperti del settore sulla storia del giornalismo radiofonico.

La webradio Carducci-Dante costituisce quindi uno spazio informativo e formativo rivolto principalmente agli studenti, ai genitori e ai professori ma, con particolari programmi, si apre alla fruizione da parte di una più vasta platea di destinatari, a livello cittadino e regionale con vari percorsi (il mondo della scuola, la documentazione, diffusione e valorizzazione dell’attività del Liceo Musicale Carducci-Dante,  il “teatro alla radio”, la lettura espressiva di testi poetici o di narrativa anche a supporto dei programmi curricolari, la divulgazione di informazioni riguardanti eventi culturali e fenomeni e problemi sociali soprattutto di ambito cittadino e regionale

La web radio offre ai diversi docenti la possibilità di potenziare la didattica curricolare della propria disciplina, creando podcast di lezioni, individuando approfondimenti monografici su temi, autori e avvenimenti sul modello di Wikiradio del palinsesto di Rai Radiotre.

.Obiettivi educativi

  1. Favorire, attraverso l’informazione, la comprensione della realtà in vista dell’educazione civile delle giovani generazioni e della partecipazione attiva ai processi decisionali. 
  1. Favorire il lavoro di gruppo e l’atteggiamento cooperativo, la messa a frutto di inclinazioni e talenti con la relativa assunzione di ruoli e di responsabilità. 
  1. Favorire l’emergere del pensiero autonomo e creativo nella progettazione “culturale” dei palinsesti valorizzando i diversi apporti individuali e quindi l’inclusione sociale. 
  1. Di fronte a un mondo sempre più dominato dall’onnipresente assertività delle immagini e dalla superficiale immediatezza dei “social”, l’oralità della radio favorisce la capacità di ascolto, l’attenzione, la concentrazione e la riflessione. 
  1. Favorire lo sviluppo delle competenze espressivo-linguistiche e logico-argomentative. La ricerca e la selezione delle informazioni richiede la capacità di verificare l’attendibilità delle fonti, scoprire le incongruenze, le false notizie costruite ad hoc, consolidando il pensiero critico e la personalità autonoma. 
  1. Favorire la conoscenza e la consapevolezza dei processi sociali, culturali, (ma anche civili e “politici”) in cui lo studente è inserito, anche in vista di un suo attivo processo di integrazione nella società degli adulti e nel mondo del lavoro. 
  2. Favorire la conoscenza dei processi storici e sociali del mondo globalizzato e dei suoi problemi: la rapida trasformazione dei valori e degli assetti tradizionali della società, la fine delle “grandi narrazioni” del secolo scorso, l’emergenza climatica, le migrazioni dei popoli, la crisi del lavoro nei paesi sviluppati, la crisi delle libera-democrazie e il riemergere di antiche forme di intolleranza di esclusione.

Per info e richieste scrivere a:

radiocarduccidante@gmail.com

Allegati
Presentazione Palinsesto Radio