Programmazioni per Competenze chiave europee

La normativa di riferimento
Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio 18 dicembre 2006 relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente;

Decreto Legislativo 14 gennaio 2008, n. 21 - Norme per la definizione dei percorsi di orientamento all'istruzione universitaria e all'alta formazione artistica, mu-
sicale e coreutica, per il raccordo tra la scuola, le università e le istituzioni dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica, nonché per la valorizzazione della
qualita' dei risultati scolastici degli studenti ai fini dell'ammissione ai corsi di laurea universitari ad accesso programmato di cui all'articolo 1 della legge 2 agosto
1999, n. 264, a norma dell'articolo 2, comma 1, letture a), b) e c) della legge 11 gennaio 2007, n. 1;

Decreto Legislativo 14 gennaio 2008, n. 22 - Definizione dei percorsi di orientamento finalizzati alle professioni e al lavoro, a norma dell'articolo 2, comma 1,
della legge 11 gennaio 2007, n. 1;

C.M. 15 aprile 2009 n. 43 (Linee Guida in materia di orientamento lungo tutto l’arco della vita);

D.M. 22 agosto 2007 n. 139 Regolamento recante norme in materia di adempimento dell’obbligo di istruzione;

D.P.R. 15 marzo 2010 n. 89 Regolamento recante “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei”;

D.I. 7 ottobre 2010 n. 211 Schema di Regolamento recante Indicazioni Nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento concernenti le attività e gli
insegnamenti compresi nei piani di studio previsti per i percorsi liceali.

Per il PECUP (Profilo Educativo, Culturale e Professionale dello studente) al termine del ciclo di studi si rimanda all’allegato A al D.P.R. 15 marzo 2010 n. 89.

Evidenze delle Competenze chiave europee e rubriche di valutazione
Lo schema riportato nell'allegato è diviso in 8 quadri, uno per ciascuna Competenza. In ogni quadro la colonna di sinistra riporta le Competenze chiave di cittadinanza previste dal DM
139/2007 e rientranti nelle Competenze Chiave europee. La colonna centrale riporta le evidenze riferite a ciascuna competenza. La colonna di destra contiene le rubriche di valutazione delle evidenze delle varie competenze, distinte in 4 livelli, come di seguito schematizzato.

Analoghe rubriche di valutazione potranno essere formulate per declinare le competenze specifiche evidenziate mediante unità di apprendimento
interdisciplinari, prodotti degli studenti (individuali o di gruppo), attività laboratoriali, compiti di realtà, verifiche sulle competenze di tipo disciplinare o
interdisciplinare, test strutturati e altri tipi di prove coerenti con la programmazione per competenze (n.b. l’accertamento delle conoscenze e delle abilità
potrà confluire nelle prove per competenze, oppure prevedere momenti di verifica finalizzati allo scopo).

Allegati
Programmazaione per competenze chiave europee